I Piercers

 

Gaetano Arpidone
Piercer
Gaetano Arpidone aka G-Tano, classe 86, siciliano di nascita e di attitudine. Nato a Leonforte (EN) e vissuto, nell'ordine a: Catania, Pisa, Roma e ancora Pisa, dove risiedo tutt'oggi. Laureato in infermieristica all' Università Sapienza di Roma con il massimo dei voti, senza la lode (è da secchioni), ma col bacio accademico (sigh). Durante il mio percorso di studi infermieristico, cominciai a pensare che avrei potuto traslare alcune delle conoscenze apprese (anatomiche, igienico sanitarie e, perché no, anche deontologiche) per diventare piercer. Iniziai a farlo, da autodidatta, leggendo e studiando qualsiasi cosa trovassi: e fu subito amore! Tornato a Pisa, con un buon bagaglio di piercing eseguiti, la decisione di avere la svolta professionale: l'attestato da piercer. Ho frequentato e superato il corso regionale della scuola di tatuaggi e piercing Imparaora/Tattooa, dove ho avuto la fortuna di incontrare due grandi piercer che mi hanno aiutato a rendere la mia passione, appunto, una professione: Marco Skart e Alessandro Campenni, due "vecchi" piercer della zona pisana che, in barba a chi è geloso del proprio sapere, mi hanno dato un bagaglio di conoscenze tecniche enormi. Ad oggi, lavoro come infermiere in varie strutture della zona pisana e come resident piercer nello studio professionale Tattooa di Navacchio; collaboro, inoltre, con altri studi della zona pisana e lucchese.
Seguimi su instagram!Seguimi su Facebook!
Giulia Valmori
Piercer
Ho scelto questo mestiere un pò per caso. O forse lui ha scelto me. Tutto è nato da un incontro a Londra, durante una vacanza nel 2007, con Olivia Jacquet, tatuatrice francese che ora lavora a Ravenna presso Inkiostro Libero. Quella sera di agosto mi trovavo in un pub di Camden "The Elephant head" e da lontano mi colpì subito questa ragazza giovanissima, longilinea e soprattutto totalmente tatuata dalla testa ai piedi! Stava cercando una persona da formare. Da sempre io mi divertivo a bucare in casa le mie amiche perchè di studi di tatuaggio e piercing a Cesena alla fine degli anni ’90 ce n'erano ben pochi...ricordo che il piercing alla lingua me lo fece la famosa tatuatrice Silvia Pretto (Princess Tattoo!!) Quindi decidemmo di unire le nostre forze e di aprire uno studio di tatuaggi all'interno del Camden Market e nel giro di soli due mesi nacque "Velvet Studio tattoo" London. Lo studio fu un successo senza precedenti e fonte di incredibili soddisfazioni. Ricordo ancora la fila infinita di clienti del sabato pomeriggio che attendevano il loro turno! 
Inoltre Insieme gestivamo anche i due studi francesi, dove hanno lavorato quelle che tutt'oggi sono amiche e tatuatrici di fama internazionale Dodie "L'Heure bleu Tattoo" Lyon (Francia) e Lea Nahon "L'Usine" Liege (Belgio). Ho imparato quindi tutti i segreti del mestiere da due donne piercer d'eccezione, Olivia Jacquet e Justine Garcia Vander Elst.
Seguimi su instagram!Seguimi su Facebook!